Si
No
my3F
it
Inserisci login e password per identificarti
Ricordati di me
Accedi
Infopoint
 | 
Cablaggio apparecchi LED in Emergenza
Emergenza incorporata nell'apparecchio

Caratteristiche cablaggio emergenza LED
Cablaggio realizzato con sistemi per l’illuminazione di emergenza aventi le seguenti caratteristiche:
  • Cavi rigidi Halogen Free sez. 0,50-0,75-1 mm² (0,75-1 mm² anche Classe II), PVC termoresistenti HT 90°C, CEI 20-20
  • Fusibile di protezione, ove indicato
  • Inverter elettronico 230V-50/60Hz con protezione contro la scarica eccessiva della batteria
  • Batteria sigillata al Nichel Cadmio (Ni-Cd), Nichel Metal Idrato (Ni-MH) o Litio Ferro Fosfato (LiFePO4)
  • Indicatore luminoso di presenza rete e di carica batteria (LED)
  • Tempo di ricarica 24 ore
  • Autonomia = 1 ora minima rilevata nelle condizioni più gravose di esercizio
  • Morsettiera 3 poli per alimentazione ordinaria fase-terra-neutro (LTN)
  • Morsettiera 2 poli per alimentazione della linea di ricarica-emergenza
  • Conformità alle norme EN 60598-1 e EN 60598-2-22
  • Idonei per ambienti con temperatura da 0°C a +25°C
  • Escluse aree ad alto rischio

A richiesta:
  • Emergenza con autonomia 3 ore e ricarica 24 ore, o con autonomia di 1,5 ore e ricarica 12 ore (secondo fattibilità), mantenendo la stessa percentuale del flusso luminoso in emergenza della versione EP standard
  • Emergenza con autonomia 2 ore e ricarica 12 ore (secondo fattibilità), per la percentuale del flusso luminoso in emergenza contattare la nostra Rete commerciale o i nostri uffici tecnici
  • Cablaggi con sistemi intelligenti di controllo e autodiagnosi centralizzata o locale dell’illuminazione d’emergenza
Emergenza permanente EP
Gli apparecchi EP, in presenza della tensione di rete, illuminano come un normale apparecchio.
Il modulo LED collegato al kit emergenza, al mancare della tensione di rete, si accende o resta acceso automaticamente.
I flussi luminosi, dichiarati nelle schede tecniche, sono i minimi garantiti per tutta la durata dell'autonomia nominale, come richiesto dalla norma CEI EN 60598‑2‑22 e quindi sono quelli da considerare in fase di progettazione. I flussi luminosi indicati si intendono REALI e in USCITA dall'apparecchio.
Emergenza non permanente ENP
Negli apparecchi ENP il modulo LED si accende solo in emergenza, al mancare della tensione di rete.
I flussi luminosi, dichiarati nelle schede tecniche, sono i minimi garantiti per tutta la durata dell'autonomia nominale, come richiesto dalla norma CEI EN 60598‑2‑22 e quindi sono quelli da considerare in fase di progettazione. I flussi luminosi indicati si intendono REALI e in USCITA dall'apparecchio.
Emergenza ad alimentazione centralizzata
IEC/EN 60598-2-22



Apparecchi conformi EN 60598-2-22 per alimentazione da un sistema di emergenza centralizzato, non incorporato nell'apparecchio (per esempio Soccorritore) – escluso aree ad alto rischio.

Alimentazione centralizzata 230Vdc (A titolo di esempio e soggetto a modifiche senza obbligo di preavviso)
Normalmente, quando la sorgente centralizzata è in tensione continua 230Vdc (nominale), in emergenza si verificano i seguenti funzionamenti:
  • Gli apparecchi dotati di driver DALI riducono, di default, la loro potenza e di conseguenza il loro flusso in uscita al 15%.
  • Gli apparecchi dotati di driver NON REGOLABILI mantengono la loro potenza e di conseguenza il loro flusso in uscita al livello massimo.

Alimentazione centralizzata 230Vac (A titolo di esempio e soggetto a modifiche senza obbligo di preavviso)
Quando la sorgente centralizzata è in tensione alternata 230Vac, in emergenza si verificano i seguenti funzionamenti:
  • Gli apparecchi dotati di driver DALI aumentano (quando il sistema DALI viene a mancare), di default, la loro potenza e di conseguenza il loro flusso al livello massimo (100%).
  • Gli apparecchi dotati di driver NON REGOLABILI mantengono la loro potenza e di conseguenza il loro flusso in uscita al livello massimo.

Per verificare i funzionamenti in AC/DC, consultare le schede tecniche scaricabili dal sito internet.

La valutazione della compatibilità tra la sorgente centralizzata e i driver, nonché il rispetto dei tempi di commutazione tra l'alimentazione normale e quella d'emergenza e il tempo di autonomia, è esclusiva responsabilità del progettista dell'impianto elettrico.

Per maggiori informazioni, non esitate a contattare la Rete Commerciale o i nostri uffici Tecnici.
Strumenti
lightUpdate
Le informazioni, alla velocità della Luce.
Iscriviti a lightUpdate per restare in contatto con 3F Filippi: news, eventi e novità di prodotto direttamente nella tua casella mail.
Sede legale e stabilimento
Via del Savena, 28 - Z.I. Piastrella
40065 Pian di Macina - Pianoro (Bologna) - Italia
CF. 01033260371 - P.I. IT00529461204
Capitale Sociale Euro 3.000.000 i.v.
Registro imprese di Bologna n. 01033260371
REA N. 234613

e-Mail: 3f-filippi@3f-filippi.it
Telefono: +39.051.6529611
Fax: +39.051.775884
Group
Social
lightUpdate
Le informazioni, alla velocità della Luce.
Iscriviti a lightUpdate per restare in contatto con 3F Filippi: news, eventi e novità di prodotto direttamente nella tua casella mail.
Informativa cookie
ACCETTA
Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, anche di terze parti, e non utilizza nessun cookie di profilazione.
Per poter accedere al sito è necessario acconsentire all'utilizzo dei cookie cliccando sul tasto "Accetta".
Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra informativa cookie.